UN 'INERZIA PREOCCUPANTE...

Published 22/03/2021

A dieci giorni dall'importante manifestazione in Campidoglio, che ha visto una partecipazione straordinaria di lavoratrici e lavoratori Farmacap, con il pieno sostegno ottenuto dall'Assemblea Capitolina, non è pervenuta ancora nessuna azione, né segnale, da parte della Giunta, per quanto di nostra conoscenza. Nessuna risposta è arrivata da parte dell'Assessore al Bilancio e al Coordinamento Strategico delle Partecipate, Lemmetti, alla nostra richiesta di incontro, che sollecitiamo con urgenza, per affrontare e discutere nel dettaglio il tipo d'intervento finanziario che si intenda adottare per Farmacap, come annunciato dall'Assessore stesso, nella seduta di Consiglio del 10 marzo scorso. Rimane quindi l'incertezza inquietante sul pagamento degli stipendi di marzo 2021, visto che l'Azienda  Farmacap non ci ha fornito i dati da noi preventivamente richiesti, rispetto ai flussi di cassa mensili, in entrata e in uscita, che in base ai nostri calcoli, non giustificherebbero affatto il mancato pagamento degli stipendi. Infatti ci sono stati forniti solo alcuni dati (i ricavi dal 2016 al 2020; le   spese sostenute per gli acquisti da ditte e da grossisti per gli stessi anni; la parziale documentazione relativa alle comunicazioni tra Azienda e MPS, la banca tesoriera), che sarebbe stato doveroso mettere a disposizione, anche in ragione della trasparenza, che risulta purtroppo deficitaria all'interno dell'Azienda, come già evidenziato rispetto all'assenza di notizie sulla selezione per la nomina del nuovo DG (Direttore Generale). Ricordiamo che il pagamento degli stipendi è un obbligo datoriale, ex art. 2099 del Codice Civile e del CCNL di settore, a fronte di prestazioni lavorative effettuate nell'ambito del rapporto di lavoro subordinato delle/i dipendenti Farmacap. Se quest'obbligo dovesse essere violato, adiremo immediatamente alle vie legali ed anche contabili, mettendo in campo nuove forme di mobilitazione. I danni dell'INERZIA e delle incapacità non ricadranno solo su lavoratrici e lavoratori.                        RSA USI, FILCAMS - CGIL, FISASCAT - CISL, UILTuCS - UIL